forum


Forum » Cronaca

ABITUARSI ALLA DECADENZA

    • 11 post
    11 marzo 2014 09.40.37 CET

    Domenica, facendo zapping tra i vari canali della TV, mi sono soffermato a guardare un programma che trattava l'affitto di case. Nel particolare abitazioni alle canarie.
    Più che sulle case, la mia attenzione si è soffermata a vedere il contesto. Un ordine da paura, strade pulitissime, verde, tutto era curato e ordinato. Non è la prima volta che vedo quel programma e quello che noto con immenso dispiacere è che siamo diventati "quarto mondo".
    Buche sulle strade, cassonetti che fanno schifo, incuria e abbandono, ormai sono la firma dell'Italia. Ma un tempo non eravamo il "Belpaese"? Sicuramente qualcuno potrebbe dire che non ci sono fondi per queste manutenzioni e qui mi verrebbe davvero da incazzarmi. Il vero problema è che a forza di assumere compari e amici portavoto i soldi sono finiti tutti per mantenere questa manica di parassiti che oltretutto nemmeno fanno il loro dovere. L'Italia ormai è una cloaca a cielo aperto e quello che è peggio è che ci stiamo abituando a nuotare nella merda.

    Povera Italia in mano ai Turchi (affermazione obsoleta, visto che sono stato diverse volte in Turchia e credetemi è più pulita dell'Italia).

    Roma ha 5 milioni di turisti l'anno, Berlino 20 milioni. Meditate gente, meditate

     

     

     


    Questo post è stato editato da ilduedipikke il 27 ottobre 2014 13.37.59 CET
    • 9 post
    14 marzo 2014 22.51.50 CET

    A proposito di buche sulle  strade e abbandono e soldi finiti e crisi profonda...Magari qualche "belpensante" crede che lasciare le strade al degrado e all''incuria è un modo nuovo , diciamo.. un iniziativa?... Per dare una spinta all'economia. Ormai se ne sentono di tutti i colori, i nostri politici fanno la gara a chi la spara più grossa, avranno il coraggio di dire che da ultimo sondaggio c'è  ripresa nel settore automobilistico ..sono in continuo aumento appunto, gli automobilisti  obbligati a rivolgersi a meccanici, gommisti, elettrauti,  poichè le nostre strade sono in pessime condizioni, per evitare le buche occorre fare lo slalom, le auto ormai vibrano tutte, i cerchi delle gomme sono diventati esagoni, senza contare i rischi ed i pericoli per chi viaggia. Facendo due conti qualcuno di noi il bollo auto l'avrà pagato? Soldini che entrano nelle casse e che servono appunto al mantenimento del manto stradale.. dove sono finiti? In qualche voragine.... come quella che ho preso io la settimana scorsa... sarà che è passato il gommista e ho pagato la parcella .. e come  al solito a pagare siamo sempre noi,... una spinta all'economia