forum


Forum » Governo e Finanza

    • 11 post
    07 novembre 2014 07.48.51 CET

    Se analizzate bene le vostre sensazioni vi accorgerete che il giudizio iniziale sulla capacità intellettiva di una persona spesso è influenzato dai suoi tratti somatici. Proseguendo poi nell'osservazione e con il passare del tempo quei tratti iniziano ad arrivarvi in modo diverso e quello che prima sembrava un attegiamento da stupido vi inizia ad arrivare in modo diverso, magari da furbo.

    La prima volta che ho visto il nostro presidente del consiglio ho avuto la netta sensazione di vedere un imbecille. Ovvio che di sensazioni si tratta e so bene che le impressioni si basano su somiglianze e analogie con altri conosciuti nel  percorso di vita.

    Poi ho visto quando il tizio ha partecipato alla ruota della fortuna di Mike Bongiorno e l'impressione iniziale è addirittura peggiorata.

    Poi la storia degli 80 Euro e il megasuccesso ottenuto alle elezioni. La cosa che mi preoccupa tantissimo è che questo Renzi mi sembra sincero quando dice di aver aiutato gli italiani con quegli spiccioli e nemmeno si renda conto che siamo a crescita zero, consumi crollati e pressione fiscale oltre ogni record. Una valanga di nuove tasse per tutti in arrivo che strasuperano gli 80 euro e lui continua a dire "io non mi fermo". 

    Io so come contrastare una persona con idee che non approvo ma che comprende le mie ragioni, con questo Renzi ho l'impressione di voler contrastare una persona che non sa quello che fa e che non si rende nemmeno conto dei riflessi che tale incapacità può avere. 

    Penso seriamente di avere a che fare con una marionetta che autoincensa il proprio attenersi a volontà di personaggi nell'ombra che ne muovono i fili.

    Ho la stessa sensazione che ebbi quando, seduto al sedile passeggero, non ero sicuro delle capacità del tizio che guidava. A un incrocio sulla statale Flacca, il tizio partì, fece fermare la macchina a centro strada per un errore di frizione e, iniziando a urlare isterico, scese dall'auto lasciandomi in balia del traffico e dei camion che sfrecciavano strombazzando.

    Signori, io sono convinto davvero che questa persona sia in buona fede e che davvero si stia impegnando. Purtroppo credo anche che abbiamo affidato (abbiamo è un eufemismo visto che non l'ha eletto nessuno) il futuro nostro e dei nostri figli ad un idiota.

    • 6 post
    07 novembre 2014 13.38.26 CET

    Concordo in pieno.... non ho altro da aggiungere.

    • 11 post
    07 novembre 2014 13.55.11 CET

    Sinceramente la cosa mi mette una tristezza infinita. Noi siamo sempre stato il popolo delle arti, della ragione, della logica e dell'inventiva. Vedere che siamo diventati quarto modo in tutto e per tutto (vedi anche nel calcio) mi intristisce.

    • 13 post
    09 novembre 2014 09.23.08 CET

    Picche mi accusa di essere ignava, perché non rispondo e non prendo posizione di fronte a questo tipo di post.

    In effetti più che ignava io mi sento inadeguata e, lo ammetto - mea culpa, spesso anche piuttosto disinformata.

    Il punto è che quando sento e leggo parlare di quello che ha fatto questo, e quello che ha detto quell'altro... io sono solita domandarmi: ma io che farei?

    Che farei io se fossi al loro posto? 

    Una sera in chat si discuteva di questo: se tu fossi il capo del mondo per un giorno, cosa faresti?

    Ecco... io non saprei da che parte cominciare. L'ho detto.

    E allora spero sempre che domani arrivi qualcuno, qualcuno che mi ispiri fiducia, qualcuno che lo guardi e pensi... ecco, questa persona si!

    Lo so che può passare per un discorso opportunistico, ma almeno in questo, io avrei voglia di seguire qualcuno che mi prendesse per mano e mi guidasse.